massimo simonetto solve et coagula promemoria

solve et coagula
proposta laboratoriale

Negli ultimi mesi ho sviluppato una serie di dieci esercizi corporei da svolgere all’aperto, in interazione con diversi elementi naturali. In questi esercizi il corpo è lo strumento conoscitivo utilizzato per analizzare la realtà dal punto di vista materiale, attraverso il filtro della percezione. Rimanendo per un arco di tempo prolungato in uno stato di ascolto e di apertura, i confini materiali degli oggetti con cui il corpo interagisce si fanno via via meno definiti.
La proposta laboratoriale consiste nella formazione di piccoli gruppi che metteranno collettivamente in atto gli esercizi lungo un itinerario che ha origine sul fiume Brenta a Valstagna, risale lungo i 4444 scalini della Calà del Sasso e si conclude nei boschi di Sasso di Asiago, tutte località della provincia di Vicenza.
Le adesioni dei partecipanti verranno raccolte tramite l’indirizzo progettosolveetcoagula@gmail.com e il primo laboratorio si terrà nella Primavera del 2016.

Progetto sviluppato all’interno del Laboratorio Arti Visive 4 condotto da Liliana Moro e Diego Tonus all’Università Iuav di Venezia

FRAGILE // Presentazione esiti Laboratorio Arti Multimediali
20/I/2016 – Magazzini Ligabue, Università Iuav di Venezia

massimo simonetto solve et coagula foto di federica delprino

presentazione del progetto solve et coagula
foto di Federica Delprino

massimo simonetto solve et coagula foto di camilla vazzoler

installation view
foto di Camilla Vazzoler